• “AUTOCURA!”: Gennaio 20-21

    Posted on gennaio 3, 2018 by in News

    10614228_700444036698280_1960670064896100827_n

    “La Terra si è formata circa 4,57 miliardi di anni fa dalla nebulosa solare. All’inizio c’era un disco di polveri e gas in rotazione, dopo la formazione del Sole il materiale in eccedenza cominciò ad aggregarsi in diverse zone, formando i pianeti oggi conosciuti. Dapprima il materiale si unì in corpi di qualche chilometro, che cominciarono ad urtarsi, come palle da biliardo, a collidere, ad unirsi e a fondersi in altri corpi sempre più massicci e a formare i proto pianeti. Inizialmente la massa della neo Terra era un agglomerato di roccia, metalli, gas ed elementi radioattivi in uno stato di fusione. Cominciarono a separarsi i materiali più pesanti che migrarono verso il centro, e quando l’acqua si accumulò raffreddò la parte esterna del futuro pianeta formando così una crosta. Non è dato sapere se l’acqua si sia formata per reazione tra idrogeno e ossigeno o sia giunta dallo spazio come tale. L’attività vulcanica produsse l’atmosfera primordiale; il vapore acqueo condensato e incrementato dal ghiaccio trasportato dalle comete formò gli oceani. Si ipotizza che 4 miliardi di anni fa la prima molecola si duplicò gettando le basi necessarie alla nascita del primo antenato comune a tutta la vita. La fotosintesi ha permesso che le forme di vita accumulassero direttamente l’energia dal Sole; l’ossigeno che ne derivò creò lo strato di ozono, che è una forma di ossigeno molecolare O3 e si posizionò nell’alta atmosfera. L’incorporazione di piccole cellule da parte di quelle più grandi provocò lo sviluppo di cellule complesse dette eucarioti; così la vita aiutata dall’ozono che assorbiva i nocivi raggi ultravioletti cominciò a colonizzare il pianeta”.

    La minerogenesi è il processo che porta alla formazione dei minerali. I minerali sono il risultato di una serie di trasformazioni fisiche e chimiche che si sono verificate nel corso delle varie ere geologiche e che si verificano tuttora. Il tempo occorrente può variare enormemente, da pochi secondi a migliaia di anni.

    Questo Seminario è nato dall’esigenza di avere più spazio per l’approfondimento e la sperimentazione personale dell’utilizzo dei Cristalli. Ecco il programma delle due giornate:

    Qualità “oggettive” delle proprietà dei Cristalli:

    Origine,formazione,composizione chimica,reticolo cristallino,colore.

    Disposizione dal Libro” La Luce dei Cristalli” di Katrina Raphaell:

    Disposizione di Riequilibrio dei chakra

    Disposizione di Ottaedri di Fluorite

    Applicazione dei cristalli nello spazio nel quale viviamo o lavoriamo

    Creazione di griglie cristalline

    Il Seminario è tenuto da Priyen Patrizia Tassini,unica insegnante italiana della Crystal Academy fondata da Katrina Raphaell, con orario dalle 9,30 alle 17,30.Saranno rilasciate Dispense informative e l’Attestato di partecipazione. 

    Related posts: